IL PIAVE MORMORAVA…

Anche se il 24 maggio è passato da un pezzo, mi torna sempre in mente la marcetta del Piave che mormorava calmo e placido ogni volta che penso alla strada da fare per arrivare in provincia di Treviso.
Sì: nell’operoso Nordest, dove vivono ed operano ancora persone ed aziende capaci di lavorare con correttezza ed onestà, riconoscendo i meriti altrui e quantificando ciò che viene fatto senza la lente deformante de “vendo oro – compro merda” tipica del bottegaio fiorentino, quando non addirittura italiano.

Eh già, perché loro, nel Nordest, pur manifestando un reale orgoglio di appartenenza a questa nostra povera e bistrattata Repubblica, sembrano fare razza a sé.
E per fortuna, aggiungerei, perché ogni volta che faccio qualcosa per i clienti dell’ON (Operoso Nordest. n.d.a.) riscopro la serenità che mi apparteneva durante i primi anni di attività; quando ero ancora convinto che le persone fossero fondamentalmente oneste e che ad un lavoro ben fatto dovesse corrispondere un riconoscimento del merito sia in termini economici, ma anche e soprattutto in termini umani.
Praticamente Cappuccetto Rosso e il Lupo!

E invece esistono persone capaci di farmi ritrovare quelle belle sensazioni, quel buon sapore di lavoro fatto bene ed in armonia… persona capaci di grattare la patina di cinismo incrostato su ogni mio pensiero e di riscoprire un Fabio che io stesso credevo estinto insieme ai grandi rettili.

Quindi lascio che il Piave continui a mormorare calmo e placido, conscio del fatto che uno “zum-zum” ogni tanto può riportare il sorriso sul volto e qualche grammo di serenità nella vita.

About these ads
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 354 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: